Connected

Un’Europa più connessa, dotata di reti di trasporto strategiche. L’obiettivo mira a rafforzare le infrastrutture in modo inclusivo ed eco-sostenibile, con interventi che generino impatti territoriali ampi e duraturi e che dovranno essere in linea con la Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile per attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Pillola di Coesione #76 – Scopriamo insieme se l’UE sta raggiungendo l’obiettivo di essere più connessa, grazie anche al viaggio che i nostri corrispondenti europei hanno intrapreso per venirci a trovare

Pillola di Coesione #74 – Intervistiamo a Bologna i partner internazionali del progetto europeo SKI.F.T., un’iniziativa indirizzata alle piccole imprese dell’economia sociale per supportarle nella loro transizione verde

Rivoluzione digitale in Puglia: Un ambizioso progetto integrato per ottimizzare Ambiente, Agricoltura e Servizi Regionali

L’obiettivo principale del progetto “Puglia Digitale – Piano operativo Ecosistema Agricoltura Territorio Ambiente” è quello di rafforzare ed evolvere il sistema di dati e servizi delle infrastrutture del territorio. Per raggiungere tale scopo, tuttavia, sono necessari una molteplicità di sottointerventi o sottoprogetti come ad esempio la sperimentazione di nuove tecnologie per conoscere al meglio il territorio. 

Attraverso queste tecnologie, si può inoltre: 

  • analizzare in che modo si evolve il territorio e le dinamiche al suo interno e si potranno prevedere rapidamente eventi o interventi analizzando i dati passati,
  • aggiornare le cartografie rendendole sempre attuali,
  • aggiornare i dati presenti negli archivi, da cartacei a digitali,
  • creare nuovi sistemi e servizi digitali per cittadini, enti, regione e altri attori per monitorare al meglio le richieste e gli interventi.

L’azienda attuatrice di questo progetto è InnovaPuglia. Tuttavia, intervenendo a livello regionale, hanno ricevuto il supporto sia dalla stessa regione che da diversi enti settoriali e trasversali. Tra questi, un ruolo particolarmente fondamentale è quello ricoperto dell’ RTD (Responsabile per la Transizione Digitale). 

La durata della realizzazione del progetto attualmente è ancora in corso. La maggior parte dei fondi per l’attuazione del progetto provengono dal Fondo Coesione e Sviluppo 2014-2019 della Commissione Europea, che è l’istituzione che si occupa di tali finanziamenti.

Scopri di più sul progetto Puglia Digitale ascoltando il podcast “EU with YOU”: https://podcast.areanews24.it/podcast/areanews-eufactor.htm 

“EU with YOU” è il podcast di Eu Factor Next realizzato da Raduni, l’Associazione degli operatori radiofonici universitari italiani, per raccontare ai cittadini da vicino come vengono spesi i finanziamenti europei. In ogni puntata il podcast racconterà la storia di un progetto finanziato dall’Unione Europea e dalla sua Politica di Coesione sul territorio nazionale.

Lungo i corsi d’acqua del Piemonte la natura rinasce intorno ai corsi d’acqua

Pillola di Coesione #71 – Ferrara ha ospitato dal 4 al 6 Aprile il Festival della Progettazione Europea, un evento annuale dedicato quest’anno alle Elezioni europee e al ruolo dei giovani nel costruire l’Europa del futuro

Il sindaco di Cagliari Truzzu ci racconta come il centro cittadino sta diventando più bello

Pillola di Coesione #70 – Andiamo a scoprire il progetto del nuovo polo universitario di Aosta, che risponde a numerosi obiettivi dell’UE, cioè essere un edificio green, smart e soprattutto inclusivo

Intervista con il sindaco di Tollo, in provincia di Chieti, sul progetto Borghi Ospitali

Pillola di Coesione #66 – Nel 2021 è iniziata la programmazione dei fondi di coesione europei in tutto il continente. Siamo nel 2024: quale è il suo stato di avanzamento lavori?

In questa puntata del Podcast di UnicaRadio, si presentano alcuni punti del progetto “Antica Kroton”. Il progetto rientra all’interno del Piano d’Azione e Coesione 2014-2020 (PAC), un fondo creato nel 2011 per velocizzare le tempistiche dell’arrivo dei fondi europei, e di controllare anche l’efficacia degli interventi.

Lo scopo principale del progetto, come suggerisce il nome stesso, è quello di valorizzare le zone interessate, in particolare: l’Area Archeologica Urbana, per il recupero degli scavi nel centro della città; l’ Area Stadio – Parco Pignera con la volontà di musealizzare l’intera area del parco; e la riqualificazione dell’area denominata “Ex Ariston”.

Queste aree, considerate di “vuoto urbano”, non sono state toccate dalla costruzione perché vi sono stati ritrovamenti in ambito archeologico. L’intervento, mirato solo alle aree di proprietà comunale, ha l’obiettivo di sfruttare questo vuoto urbano e di ridare bellezza all’intera zona antica della città di Crotone.

Ascolta il podcst “Eu with You” per ulteriori aggiornamenti sul progetto calabro: https://podcast.areanews24.it/podcast/areanews-eufactor.htm 

“EU with YOU” è il podcast di Eu Factor Next realizzato da Raduni, l’Associazione degli operatori radiofonici universitari italiani, per raccontare ai cittadini da vicino come vengono spesi i finanziamenti europei. In ogni puntata il podcast racconterà la storia di un progetto finanziato dall’Unione Europea e dalla sua Politica di Coesione sul territorio nazionale.